image description

Progresso Elettrico

NOTIZIARIO TECNICO DEL GRUPPO CARPANETO SATI

 

GLI LPS ESTERNI – LA CONTINUITA’ DEI FERRI DI ARMATURA DEL CALCESTRUZZO ARMATO E LE TENSIONI DI PASSO E CONTATTO.

 

lps1

Con riferimento al paragrafo 2.5 della Guida CEI 81-29 “Linee guida per l’applicazione delle norme CEI EN 62305 – tutta la serie”, pubblicata nel 2014, è possibile considerare la probabilità PTA = 0 nella valutazione dei rischi (CEI EN 62305-2) contro la fulminazione della struttura, se si verifica una delle seguenti condizioni:

a) La struttura: – ha una struttura portante metallica, – oppure  è in cemento armato con ferri di armatura continui, – oppure  è in cemento armato gettato in opera, con i ferri di armatura legati a regola d’arte edile;

b) La struttura è dotata di LPS con almeno 10 calate;

c) In condizioni normali non vi è presenza continuativa di persone, entro tre metri dalle calate del LPS;

d) La resistenza verso terra di una persona a contatto con il suolo o con il pavimento (resistenza di terra di un elettrodo di 400 cm2con una forza di 500 N) non é inferiore a 100kΩ;

e) Il suolo è ricoperto con uno strato di 5 cm di asfalto o da 15 cm di ghiaia.

NOTA: le misure di protezione di cui ai puntid) ed e) sono efficaci anche in assenza di LPS esterno. Queste indicazioni richiamano l’attenzione dei progettisti sulla necessità di prevedere a livello progettuale la realizzazione di collegamenti equipotenziali dei ferri di armatura e, con una serie di componenti specifici contenuti nel catalogo (si vedano le figure), è possibile ottenere e certificare il sistema di continuità elettrica ottenuto.

I notevoli risultati tecnici sono raggruppabili in tre aspetti indicati dalla GUIDA CEI 81-29:

– E’ possibile considerare nulla la  probabilità di formazione di tensioni pericolose di passo e contatto PTA nella valutazione del rischio;

– Le zone pericolose di tipo esplosivo ai sensi della Norma CEI EN 60079-10-2 non possono essere colpite direttamente da una scarica pericolosa, sorgente di innesco;

– La probabilità Pc di danneggiamento degli impianti interni è fortemente ridotta. Pertanto prevedere tali collegamenti sia in fase progettuale che esecutiva è sempre la soluzione tecnico – economica migliore.  lps2

 

Per maggiori informazioni contattare:

Michele Fiore Tecnico Commerciale
Tel. +39.011.95.90.111
Fax +39.011.95.90.200
e-mail: m.fiore@sati.it

Sati Italia S.p.A.
Via Ferrero n° 10
10098 Rivoli – Cascine Vica ( TO )

Comments are closed.