image description

Progresso Elettrico

NOTIZIARIO TECNICO DEL GRUPPO CARPANETO SATI

 

CONNESSIONI E GIUNZIONI DEI CONDUTTORI BIMETALLICI

Nella realizzazione degli impianti di terra e degli LPS per la protezione contro i fulmini sono sempre più impiegati i conduttori bimetallici costituiti da anima di acciaio e rivestimento esterno di rame. L’obbiettivo è quello di rendere più economici entrambe i sistemi senza nulla perdere nella funzionalità di impianto. L’impiego del Bimetallo, nel nostro catalogo indicati con le sigle  Bi-Grounding e Bi-Lightning rende l’impianto più simile  ed efficace agli impianti realizzati in rame che non a  quelli realizzati in  acciaio.

Sia i conduttori di tipo piatto sia i conduttori in tondino ramati, richiedono che i collegamenti siano eseguiti con componenti realizzati in rame con bullonerie in rame o in acciaio inox.

Nel catalogo  sono riportati, in particolare, i morsetti per incroci tra conduttori con sezione circolare oppure piatta che possono ovviamente essere utilizzati anche per derivazioni laterali a “ T” o per giunzioni lineari. Se per qualunque necessità si dovessero utilizzare conduttori di materiali diversi ,lo stesso conduttore dovrà essere rivestito con fascette di CUPAL ( art. 3110878, 3110879 ) idonee per tutti i tipi di collegamenti Bimetallici.

Ricordiamo  al progettista ed all’installatore che per le applicazioni  agli LPS esterni detti componenti devono aver superato le prove di tipo previste dalle norme CEI EN 50164-1; sempre nel catalogo sono ben evidenziati dalla sigla “ H” racchiusa entro un triangolo  equilatero. Le prestazioni di detti componenti raggiungono  100 kA agli impulsi di prova  10/ 350 microsecondi per la  simulazione delle fulminazioni dirette Questi componenti sono utilizzabili anche per la realizzazione di impianti di messa a terra sia per applicazioni in Media tensione sia per applicazioni in Bassa tensione. Non è vero il contrario,ovvero utilizzare componenti normali per impianti di terra per realizzare LPS esterni. Il progettista è bene che conosca, a priori,e per quanto è possibile ,la destinazione d’uso della struttura.

Per maggiori informazioni contattare:

Sati Italia S.p.A.
Via Ferrero 10
10098 – Rivoli – Cascine Vica

Tel: 011 95 90 111
Fax: 011 95 90 200
e-mail: info@sati.it
web site: www.sati.it

Comments are closed.