image description

Progresso Elettrico

NOTIZIARIO TECNICO DEL GRUPPO CARPANETO SATI

 

CAMPI ELETTROMAGNETICI EMESSI DA CABINE MT/BT

Le problematiche di campi magnetici emessi da cabine MT/BT sono spesso tralasciate o trascurate nelle fasi di progettazione. In quanto infrastrutture elettriche, le cabine MT/BT sono soggette a prescrizioni di legge (Legge 36/2001 per l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici), che pongono l’obiettivo di qualità di 3 uT per le installazioni successive al 2003.

In realtà, una tipica cabina MT/BT nella maggior parte dei casi genera dei livelli di induzione magnetica superiore ai 3 uT nei primi 1÷4 metri esterni al perimetro. Per cui, una situazione che presenta una cabina adiacente ad un ambiente classificato a permanenza prolungata (superiore alle 4 ore) potrebbe non essere a regola. E’ quindi importante in fase di progettazione risolvere tali problematiche, quando possibile spostando la cabine in zone opportune, o altrimenti attuando tecniche di mitigazione dei campi magnetici emessi.

NoField e Sati Italia sono leader nella soluzione di tali problematiche, essendo in grado di fornire ai progettisti un set completo di soluzioni: consulenze, software per calcolo di campi magnetici, valutazioni di impatto ambientale, progettazione e fornitura di schermature, misure. Di seguito viene riportato un esempio di curve isolivello dei 3 uT intorno ad una cabina MT/BT. Tale curva isolivello delimita la zona all’interno della quale i livelli di induzione magnetica sono superiori ai 3 uT.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTARE:

Ing. Michele Manca
NoField srl
corso Re Umberto, 42
10128 Torino
Tel. +39 011 19694883
Fax. +39 011 19835584
mail:michele.manca@nofield.it
web site: www.nofield.it

Comments are closed.